I love Chanel di Daniela Farnese

15027771_10207896621437496_314134274754588864_nCiao a tutti, eccomi qui come sempre a parlare di un altro splendido libro, il secondo libro della trilogia Chanel di Daniela Farnese intitolato I love Chanel.

Vediamo insieme di cosa parla

Trama

Étienne si è finalmente innamorato, proprio di lei. Dopo tante delusioni, il vero amore sembra essere arrivato e Rebecca è pronta a trasferirsi a Parigi per raggiungere l’uomo della sua vita. La aspettano una lussuosa casa, un entusiasmante lavoro come wedding planner e un’eccitante convivenza. Fasciata nei suoi impeccabili tubini, in bilico sui tacchi a spillo, la moderna Coco, ormai sicura di sé e follemente innamorata, è pronta ad affrontare il futuro radioso che la attende. Ma cosa succede se all’improvviso, quando tutto sembra filare liscio, un ingombrante passato si riaffaccia nella vita di Étienne? E se quel passato, per giunta, ha le sembianze di ragazza bruna che indossa una taglia 38, è elegante e ha l’aria da attrice francese di cinema muto? Come se non bastasse, Coco si trova anche alle prese con un insistente e bellissimo corteggiatore e con un padre che dopo anni cerca di riconquistare il suo affetto. Tra soste in pasticcerie che profumano di croissant, brindisi in suggestivi bistrot in compagnia di Élodie e chiacchiere con gli amici fidati, ancora una volta Coco proverà a realizzare il suo sogno d’amore. Perché niente e nessuno potrà convincerla del contrario: il vero lieto fine deve essere per sempre.

In questo libro l’autrice mi ha molto sorpresa. Ha dato vita ad un romanzo pieno di colpi di scena e situazioni che mi hanno fatto battere il cuore. I personaggi che incontriamo sono gli stessi del precedente romanzo, ma in più avremo modo di conoscere il padre di Rebecca e di Paul. Di questo libro ho apprezzato molto i vari dialoghi e le emozioni che dentro me hanno scaturito.

Durante la lettura ho sottolineato un passo che mi ha fatto molto sorridere e ve lo riporto:

Arrivata davanti al portone chiuso, estrassi il mazzo di chiavi. Solo allora notai che il palazzo era dotato di digicode, la tastierina su cui devi digitare un codice per aprire la porta. Codice che nessuno si era premurato di comunicarmi.

Ero bloccata fuori. Ma cos’era? La settimana della iella? e perchè diamine i parigini hanno il terrore dei citofoni?! Provai a chiamare Etienne. Irraggiungibile. Gli mandai un messaggio, sperando lo leggesse in fretta, e cercai di farmi venire un’idea. Potevo battere con forza sul portone per farmi sentire da Gus, rischiando di passare per pazza. Oppure potevo digitare numeri a caso sulla tastiera, sperando di beccare quello giusto. Quante potevano essere le combinazioni possibili, in fondo? Un milione? Due? Scossi il capo sconsolata. Non mi rimaneva che aspettare che qualcuno entrasse o uscisse dal condominio, per riuscire ad intrufolarmi all’interno. Potevano volerci ore. Parigi stava mettendo a dura prova la pazienza. Dopo un’eternità, mentre fissavo assorta la vetrina di un’enoteca poco distante, intercettai con la coda dell’occhio un ragazzo che si avvicinava al portone. Con uno scatto da maratoneta, gli fui alle spalle, mentre entrava, rischiando di investirlo. Si spostò per schivarmi e a quel punto finii a terra. La mia specialità.

Un libro che mi ha fatta ridere, piangere e battere il cuore. Quando l’amore è solido e potente, non c’è tempesta che lo distrugga. Una storia dolcedolce. I miei più sinceri complimenti all’autrice Daniela Farnese che grazie ai protagonisti Rebecca e Etienne, è riuscita a far sognare i lettori.

E con questo e tutti e vi ringrazio. Vi do l’appuntamento al prossimo libro.

Ciao ciao

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...