Tutta colpa di Mr. Darcy di Shannon Hale

519EdoerQSL._SX323_BO1,204,203,200_Ciao a tutti amici, questo pomeriggio vi parlo di un libro che ho finito di leggere qualche giorno fa e che mi ha fatta sorridere e anche ridere. Vi sto parlando di Tutta colpa di Mr. Darcy scritto dall’autrice Shannon Hale.

Vediamo insieme di cosa parla questo romanzo

Trama

Che cosa distingue una semplice lettrice di Jane Austen da Jane Hayes? Tutto: nella sua testa parole come “orgoglio”, “pregiudizio”, “ragione”, “sentimento” hanno un significato ben diverso da quello del dizionario, e soprattutto, per lei, non c’è nessun uomo al mondo di cui valga la pena innamorarsi. Perché nessun uomo è e sarà mai Fitzwilliam Darcy – tranne Colin Firth nella migliore interpretazione della sua carriera, si capisce. Così, anche se Jane è una single trentenne che potrebbe godersi la vita a New York, le sue chance in amore sono regolarmente sabotate dalla sua fissazione platonica. Finché un viaggio la porta dove ha sempre sognato di andare: complice l’eredità di una prozia, Jane parte per Pembrook Park, Inghilterra. L’unico posto dove, tra costumi d’epoca, carrozze, balli di gala e rigida etichetta, per una modica cifra anche tu puoi vivere il tuo sogno austeniano. E magari innamorarti. Nella villa fuori dal tempo che la accoglie, piena di stanze e servitù, tra personaggi bizzarri che non si fanno problemi a vivere per qualche giorno nel passato, Jane conoscerà un giardiniere belloccio, ma si scontrerà anche con un gentiluomo che si crede un po’ troppo affascinante. E forse vivrà finalmente il sogno più bello. Quello da vivere nella realtà.

E’ un romanzo che a me ha fatto sorridere e sognare tantissimo in quanto sono una lettrice dei romanzi di Jane Austen. Anche io come la protagonista di questa storia, ho amato e amo il Mr. Darcy. Chi non vorrebbe incontrare per una volta questo gentiluomo? Un libro, questo della Hale, che riporta indietro nel tempo tra balli e passeggiate con lunghi e ampi vestiti. Una lettura piacevole e rilassante fatta nelle lunghe giornate estive al mare.

E per oggi è tutto ed io vi do l’appuntamento al prossimo libro. Quale sarà? lo scoprirete molto presto e intento godetevi sole, mare e passeggiate notturne sognando il vostro Mr. Darcy.

Annunci

Se quel giorno a New York… di Aliénor J. O’Hara

51lQ+6K820LCiao a tutti carissimi amici, ieri sera ho finito di leggere un romanzo della serie Harmony intitolato Se quel giorno a New York… di Aliénor J. O’Hara.

Vediamo insieme di cosa parla il romanzo

Trama

La vita di Isabelle è perfetta così com’è: ha una bella casa, un lavoro che adora, nessun problema economico e dei vicini di casa, Carlo e Marta Pelli, che ama come se fossero la sua famiglia. Non ha certo bisogno di un uomo per essere felice, e quando incontra Rick è convinta di potersi godere il momento senza mettere a rischio il proprio cuore: bellissimo e sexy, lui sembra la distrazione perfetta per staccare un po’ dal lavoro. Finché non scopre che Rick in realtà è Riccardo, l’amatissimo nipote dei Pelli, l’odioso individuo che avrebbe dovuto incontrare appena un anno prima a New York e che invece le aveva dato buca senza una ragione. E come se non bastasse, lei ha appena accettato di ospitarlo! E così, di colpo, tutto si complica…

La trama è intrigante e stuzzicante, una storia molto spensierata e a tratti piccante, ma stona su un unico punto: è presente un personaggio che è malato di cancro. Non si può leggere un romanzo rosa e leggero adatto alla spiaggia e trovare situazioni tristi  e dolorose come il cancro e la morte dei genitori della protagonista. Una lettrice che legge romanzi rosa ha bisogno esclusivamente di sognare ad occhi aperti e rilassarsi durante la lettura e non piangere lacrime di tristezza.

Con questo è tutto ed io vi rinnovo l’appuntamento al prossimo libro.

Buone vacanze e buon mare dalla vostra Fatina dei libri