Aspettami fino all’ultima pagina di Sofìa Rhei

8057957Ciao carissimi amici, ieri ho terminato la lettura di Aspettami fino all’ultima pagina dell’autrice spagnola Sofía Rhei. Un romanzo con una storia diversa dal solito, ma che attira molto in quanto c’è anche un pizzico di magia condito di mistero e romanticismo.

Vediamo insieme di cosa parla il romanzo

Trama

Silvia ha quasi quarant’anni, vive e lavora a Parigi e ha una relazione difficile con Alain, un uomo sposato che da mesi le racconta di essere sul punto di lasciare la moglie. Dopo tante promesse, sembra che lui si sia finalmente deciso, ma la fatidica sera in cui dovrebbe trasferirsi da lei, le cose non vanno come previsto. E Silvia, in una spirale di dolore e umiliazione, decide di farla finita con quell’uomo falso e ingannatore e di riprendere in mano la sua vita. Alain però non si dà per vinto, e Silvia non è abbastanza forte da rimanere indifferente alle avances dell’uomo che ama… Dopo giorni e notti di disperazione, viene convinta dalla sua migliore amica a fare visita a un bizzarro terapeuta, il signor O’Flahertie, che sembra sia capace di curare le persone con la letteratura. Grazie ad autori come Oscar Wilde, Italo Calvino, Gustave Flaubert, Mary Shelley, e al potere delle loro storie, Silvia comincia a riflettere su chi sia realmente, su quali siano i suoi desideri più profondi e su cosa invece dovrebbe eliminare dalla sua vita.

Questo romanzo l’ho letto con molto piacere assaporando ogni pagina, ogni situazione e dialogo. La storia inizia molto lenta, ma poi ad ogni capitolo si fa sempre più intrigante e appassionante fino a non riuscire a staccare gli occhi dal testo. Il susseguirsi di eventi e situazioni magiche e giocose, rende il romanzo appetibile. Di questo libto ho apprezzato il fatto che l’autrice ha scavato nell’animo della protagonista.

Durante la lettura ho sottolineato alcune parti che mi hanno colpita molto.

《Vediamo tesoro, non è cosi difficile. Tu come dimostri amore agli altri?》Isabel la colse alla sprovvista. 《Be’, non lo so… prestandogli attenzione, dedicandogli tempo, regalandogli qualcosa… 》 《E gli uomini con cui stai? Come esprimi il tuo amore e il fatto che desideri il meglio per loro?》[…] 《Accarezzandoli, ascoltandoli, abbracciandoli, dicendo cosa mi piace di loro…》 《Bene, allora è questo che devi fare per amare te stessa. Ascoltarti, prenderti del tempo per capire cosa ti chiedano davvero la mente, lo spirito e il corpo. Dedicarti qualche momento a fare le cose che ti piacciono solo per sentirti bene, senza scuse, senza la necessità di compiacere nessun altro. Accarezzarti, farti dei complimenti, abbracciarti …》 《Abbracciarmi? Da sola?》 《Certo. Provaci. Ti stringi tra le braccia e ti trasmetti tutte le emozioni che comunichi quando abbracci qualcuno a cui vuoi bene.》

Un libro che insegna ad amare gli altri, ma soprattutto ad amare noi stessi perché se in primis non ci vogliamo bene, non prestiamo attenzione ai nostri bisogni a ciò che il cuore vuole per noi stessi, come facciamo a dare amore agli altri? E con questo per oggi è tutto ed io vi rinnovo l’appuntamento al prossimo libro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...